How and where travelers research vacation options is vital information to destination marketing organizations (DMOs).

Cosí si apre il post di presentazione dell’ultimo rapporto di Phocuswright su come i viaggiatori dei 5 tra i principali mercati turistici decidono dove andare in vacanza. Rimandiamo al rapporto  per chi ha la possibilità di acquistarlo per gli approfondimenti. Noi ci limitiamo ad alcune osservazioni:

  • Le OTA, Tripadvisor (e fratelli più piccoli) e Google (come motore di ricerca) sono gli scaffali più importanti del supermercato del travel on-line.
  • Esiste la vita anche fuori dall’online, soprattutto in Germania e in UK.
  • Continuiamo a pensare che questa ricerca un limite metodologico fondamentale: non distingue tra tipologie di viaggi (brevi, lunghi, a corto raggio o a lungo viaggio). Secondo noi questo limite diminuisce di molto l’utilità di questi dati per i destination marketers.

 

http://www.phocuswright.com/Travel-Research/Destination-Activities-Marketing/Destination-Unknown-How-U-S-and-European-Travelers-Decide-Where-to-Go-2016