AIRBNB NON HA CAMBIATO LE ABITUDINI DEI TURISTI IN ITALIA

AIRBNB NON HA CAMBIATO LE ABITUDINI DEI TURISTI IN ITALIA

In Italia, per ogni notte trascorsa in alloggi in affitto e B&B, se ne trascorrono (mediamente) almeno 2 in hotel. Questa è la sintesi del nostro monitoraggio condotto sui dati delle indagini campionarie Bankitalia (sui turisti stranieri) e Istat (turisti italiani). Il monitoraggio ci dice un’altra cosa interessante. Da quando la parola Airbnb è entrata nel nostro vocabolario i turisti stranieri in Italia tendono a preferire in proporzione gli hotel agli alloggi in affitto. Sugli effetti di Airbnb nel settore ospitalità si può discutere a lungo, ma stando a questi dati su una cosa si può concludere: in Italia non ha creato alcun nuovo mercato.

Competenze

Postato il

22 maggio 2017