Estate in Sardegna ecco dove andare!

Estate in Sardegna ecco dove andare

Tra le Regioni italiane che accolgono il maggior flusso vacanziero nella stagione estiva la Sardegna occupa un posto di indiscutibile rilievo. L’isola, per estensione, è la terza Regione più grande d’Italia e il suo territorio è quanto mai vario ed eterogeneo. Dalle spiagge e lagune da sogno si passa a zone quasi desertiche o a fitte e rigogliose foreste . Questo lascia facilmente intendere quante e quali possano essere le attrattive turistiche, culturali e naturalistiche capaci di interessare un pubblico di vacanzieri e turisti vastissimo.

Come è certamente noto la Sardegna è una delle mete predilette del turismo estivo; i quasi 1.900 chilometri di costa sono tra i più belli e suggestivi al mondo e sono una assortita alternanza di spiagge, scogliere, insenature e baie. Inoltre, molte località balneari sarde sono particolarmente ambite dal jet set internazionale, non a caso Vacanza d’Estate in Sardegna è sinonimo di vacanza glamour e lussuosa fin dalla fine dai primi anni 60, quando “nacque” la Costa Smeralda.

Costa Smeralda

La Costa Smeralda è un ampio tratto di costa, tra i più belli dell’isola, nella zona della Gallura; lo sviluppo turistico e commerciale di questa zona è iniziato nei primi anni 60 ed ha da subito attratto il mondo della “Dolce Vita” che ne ha subito popolato la “Capitale”, Porto Cervo. Il piccolo borgo di Porto Cervo sorge in una profonda insenatura naturale attorno alla quale sono sorte rapidamente lussuosissime ville, alberghi e villaggi turistici. Celebre è la Piazzetta di Porto Cervo, con i negozi di alta moda, le boutique di gioielli di grandi firme, i ristorantini e le piccole e pittoresche case dai balconi fioriti. Questi pochi metri quadri lastricati sono uno dei luoghi più ambiti della mondanità internazionale.

Porto Cervo

Il porticciolo di Porto Cervo è uno degli approdi turistici più importanti del mediterraneo, i circa 700 posti barca vengono riempiti da yacht di grandi dimensioni e non è raro scorgere tra le sue banchine vip e personaggi famosi.

Arcipelago della Maddalena

Altro luogo molto apprezzato ed ambito, ma da un’utenza più attenta alle bellezze naturali, è l’Arcipelago della Maddalena, composto da piccole isole poste di fronte la Costa Smeralda. Il gruppo di Isole, per il loro valore naturalistico è divenuto nel 1994 Parco Nazionale, questo per preservarne l’integrità e regolare l’accesso da parte di turisti e diportisti. Tra le gemme di questo arcipelago troviamo la spiaggia dell’isola di Budelli; la sabbia che la compone è di un incredibile colore rosa e il contrasto con il turchese delle acque crea un contrasto incantevole.

Dal punto di vista rurale e naturalistico la Sardegna è una terra d’eccellenza, conta ben 3 Parchi Nazionali e numerosi parchi regionali e riserve minori. In molte zone di campagna è possibile ammirare i Nuraghi, costruzioni in pietra risalenti anche ad epoche estremamente remote e divenute uno dei simboli di Sardegna.

Altra nota molto apprezzata dal turista in vacanza è la cucina sarda; il repertorio enogastronomico di Sardegna è molto articolato, fatto di sapori genuini e prodotti d’eccellenza. Molto particolari sono i dolci della pasticceria sarda, oltre che gustosi sono particolarmente curanti nella confezione e nella presentazione. Pregiati e conosciuti in tutto il mondo anche i vini, uno per tutti il Cannonau, e non mancano deliziose malvasie e avvolgenti moscati.

Questo elemento è stato inserito in Mare e taggato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *